I protagonisti musicali

Un grande evento televisivo, realizzato grazie all’impegno corale di tante realtà cremonesi e non solo, pubbliche e private, che vede protagoniste nella straordinaria scenografia dei monumenti cremonesi, la grande musica e le parole di filosofi, scrittori, storici.

Prodotto interamente a Cremona, il format tv verrà trasmesso nel mese di luglio sul canale RAI5.

M° Federico Longo

Federico Longo è un musicista attivo sia come compositore e pianista che come direttore d’orchestra.
Concatenation, il suo terzo Cd con musiche composte e suonate dall’autore, succede a L’arte del volo e a La vena giusta del cristallo, album quest’ultimo che ha riscosso un notevole successo di pubblico e di critica ( “Compostezza e amabilità espressive. l’interprete autore si affida alla naturale architettura dell’articolazione pianistica con melodie garbate” Angelo Foletto, La Repubblica, 23 febbraio 2014).
Sempre come compositore e pianista sta svolgendo un’intesa attività concertistica in tutta europa. Di particolare rilievo le due tournée negli Usa nel 2016 e nel 2018.
Come direttore d’orchestra, dopo i debutti alla Philharmonie di Berlino e all’Opera House di Sydney che hanno segnato l’inizio della sua carriera internazionale, risulta fondamentale il rapporto con la Germania dove è regolarmente ospite al Festival Rossini in Wildbad, e oltre ad aver realizzato numerose produzioni liriche e sinfoniche, ha diretto stabilmente l’orchestra Kammerphilharmonie Berlin – Brandenburg di Berlino.
SITO WEB: www.federicolongo.com

Maestro Federico Longo

Clarissa Bevilacqua

Clarissa Bevilacqua è la vincitrice dell’International Mozart Competition
Salzburg 2020 – Primo premio, Premio del pubblico e Premio speciale per la migliore interpretazione di un brano di Mozart. La diciottenne è stata anche insignita del Grand Prize alla Cape Symphony International Violin Competition 2020.
Apprezzata per il suo stile interpretativo e per la spiccata musicalità, Clarissa ha iniziato lo studio del violino all’età di cinque anni, debuttando a nove come solista al Pritzker Pavilion di Chicago davanti a migliaia di persone. Da allora ha tenuto recital e concerti negli Stati Uniti e in Europa. A 14 anni Clarissa
è stata la più giovane violinista scelta per esibirsi regolarmente all’Auditorium Arvedi di Cremona con la preziosa collezione Stradivari del Museo del Violino.
È stata nominata Young Artist™ dalla Si-Yo Music Society Foundation di New York, un gruppo di affermati artisti internazionali che hanno portato un contributo significativo nel mondo della musica.
SITO WEB: www.clarissabevilacqua.com

Clarissa Bevilacqua violinista

Alessandro Carbonare

Primo clarinetto dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia dal 2003, ha vissuto a Parigi, dove per 15 anni ha occupato il posto di primo clarinetto solista all’Orchestre National de France.
Sempre nel ruolo di primo clarinetto, ha avuto importanti collaborazioni anche con i Berliner Philarmoniker, la Chicago Symphony e la Filarmonica di New York.
Si è imposto nei più importanti concorsi internazionali: Ginevra, Praga, Tolone, Monaco di Baviera e Parigi. Dal suo debutto con l’Orchestra della Suisse Romande di Ginevra, Alessandro Carbonare si é esibito come solista, tra le altre, con l’Orchestra Nazionale di Spagna, la Filarmonica di Oslo, l’Orchestra della Radio Bavarese di Monaco, l’Orchestre National de France, la Wien Sinfonietta, l’Orchestra della Radio di Berlino, la Tokyo Metropolitan Orchestra e con tutte le più’ importanti orchestre italiane.
SITO WEB: mc4319.wixsite.com/carbonare


Carlo Guaitoli

Vincitore di premi internazionali ai concorsi Busoni, Casagrande, Rubinstein, IMC di Tokyo, si esibisce nei più importanti centri europei, in Nord America, Giappone, Medio Oriente, Sud Africa, suonando come solista con prestigiose orchestre come Israel Chamber Orchestra, Concertgebouw Chamber Orchestra, Tokyo Symphony Orchestra, Johannesburg Philharmonic Orchestra. Negli ultimi anni debutta alla Beijing Concert Hall di Pechino ed è invitato al Festival Pianistico di Brescia e Bergamo dove presenta in prima esecuzione la Seconda Sonata di Carlo Boccadoro a lui dedicata.
Musicista eclettico, ha dedicato parte della sua attività alla musica improvvisata, al jazz, alla musica contemporanea, collaborando con innumerevoli artisti di diversa estrazione musicale. Al 1993 risale il lungo sodalizio con Franco Battiato; al suo fianco appare nelle più importanti produzioni in veste di pianista e di direttore d’orchestra alla guida di prestigiose orchestre come la Royal Philharmonic Orchestra e l’English Chamber Orchestra.

Carlo Guaitoli pianista

Roberto Prosseda

Roberto Prosseda ha guadagnato fama internazionale grazie alle incisioni Decca di musiche di Mendelssohn, tra cui l’integrale pianistica in 9 CD e il Concerto n. 3 per pianoforte e orchestra, con la Gewandhaus Orchester di Lipsia diretta da Riccardo Chailly. Ha suonato come solista con la London Philharmonic, la Gewandhaus Orchester, la Filarmonica della Scala, l’Orchestra Santa Cecilia di Roma, la New Japan Philharmonic, la Royal Liverpool Philharmonic, la Moscow State Philharmonic, la Bruxelles Philharmonic, e ha tenuto concerti alla Wigmore Hall di Londra, alla Philharmonie di Berlino, al Gewandhaus di Lipsia, al Teatro alla Scala di Milano.
Ha suonato sotto la direzione David Afkham, Marc Albrecht, Christian Arming, Harry Bickett, Riccardo Chailly, Pietari Inkinen, Yannik Nezeit-Seguin, George Pehlivanian, Dennis Russel-Davies, Tugan Sokhiev, Jan Willem de Vriend, Jurai Valcuha.
Dodici sue incisioni sono state incluse nei cofanetti “Piano Gold” e “Classic Gold” della Deutsche Grammophon (2010). Attivo nella promozione della musica italiana del Novecento e contemporanea, ha inciso l’integrale pianistica di Petrassi, Dallapiccola e Aldo Clementi.
Dal 2011 suona in pubblico anche il piano-pédalier, avendo riscoperto e presentato in prima esecuzione moderna il Concerto di Charles Gounod per piano-pédalier e orchestra.
SITO WEB: www.robertoprosseda.com

Roberto Prosseda